Accedi al sito
Serve aiuto?

Ecco il nuovo testo unico dell’edilizia (dpr 380/2001)

Ecco la nuovissima versione del testo unico dell’edilizia (dpr 380/2001), aggiornato alle ultime novità previste dal decreto SCIA 2

 

Il testo unico dell’edilizia (dpr 6 giugno 2001 n. 380) raccoglie tutti i principi fondamentali e generali e le disposizioni in materia di attività edilizia.

Il testo unico dell’edilizia ha subito nel corso degli anni (dal 2001 ad oggi) numerose modifiche e aggiornamenti. Le ultime modifiche sono state effettuate dal decreto SCIA 2 che ha introdotto una serie di novità, tra cui:

  • il riassetto dei titoli edilizi
  • l’ampliamento degli interventi in edilizia libera
  • l’individuazione di nuove attività rientranti nell’ambito della SCIA
  • il debutto della super SCIA (SCIA alternativa al permesso di costruire) in luogo della super DIA
  • l’introduzione della tabella unica nazionale con tipologia di intervento e corretto titolo abilitativo
  • la segnalazione certificata di agibilità al posto del certificato di agibilità

Il nuovo testo entra in vigore l’11 dicembre 2016.

Struttura del testo unico dell’edilizia

Ecco come è strutturato il nuovo testo unico dell’edilizia.

Parte I ATTIVITÀ EDILIZIA

Titolo I DISPOSIZIONI GENERALI

Capo I Attività edilizia

  • Art. 1 (L) Ambito di applicazione
  • Art. 2 (L) Competenze delle regioni e degli enti locali
  • Art. 2-bis. Deroghe in materia di limiti di distanza tra fabbricati
  • Art. 3 (L) Definizioni degli interventi edilizi
  • Art. 3-bis. Interventi di conservazione
  • Art. 4 (L) Regolamenti edilizi comunali
  • Art. 5 (R) Sportello unico per l’edilizia

Titolo II  TITOLI ABILITATIVI

Capo I Disposizioni generali

  • Art. 6. (L) Attività edilizia libera
  • Art. 6 bis. Interventi subordinati a comunicazione di inizio lavori asseverata
  • Art. 7 (L)  Attività edilizia delle pubbliche amministrazioni
  • Art. 8 (L) Attività edilizia dei privati su aree demaniali
  • Art. 9 (L) Attività edilizia in assenza di pianificazione urbanistica
  • Art. 9-bis Documentazione amministrativa
  • Art. 10 (L) Interventi subordinati a permesso di costruire
  • Art. 11 (L) Caratteristiche del permesso di costruire
  • Art. 12 (L) Presupposti per il rilascio del permesso di costruire
  • Art. 13 (L) Competenza al rilascio del permesso di costruire
  • Art. 14 (L) Permesso di costruire in deroga agli strumenti urbanistici
  • Art. 15 (R) Efficacia temporale e decadenza del permesso di costruire
  • Art. 16 (L)  Contributo per il rilascio del permesso di costruire
  • Art. 17 (L) Riduzione o esonero dal contributo di costruzione
  • Art. 18 (L) Convenzione-tipo
  • Art. 19 (L) Contributo di costruzione per opere o impianti non destinati alla residenza
  • Art. 20 (R) Procedimento per il rilascio del permesso di costruire
  • Art. 21 (R) Intervento sostitutivo regionale

Capo III Segnalazione certificata di inizio di attività

  • Art. 22 (L) Interventi subordinati a segnalazione certificata di inizio attività
  • Art. 23 Interventi subordinati a segnalazione certificata di inizio attività in alternativa al permesso di costruire
  • Art. 23-bis Autorizzazioni preliminari alla segnalazione certificata di inizio attività e alla comunicazione dell’inizio dei lavori
  • Art. 23-ter Mutamento d’uso urbanisticamente rilevante

Titolo III AGIBILITÀ DEGLI EDIFICI

Capo I Certificato di agibilità

  • Art. 24 (L)
  • Art. 25 (R) Procedimento di rilascio del certificato di agibilità
  • Art. 26 (L) Dichiarazione di inagibilità

Titolo IV  VIGILANZA SULL’ATTIVITÀ URBANISTICO EDILIZIA, RESPONSABILITÀ E SANZIONI

Capo I Vigilanza sull’attività urbanistico-edilizia e responsabilità

  • Art. 27 (L) Vigilanza sull’attività urbanistico-edilizia
  • Art. 28 (L) Vigilanza su opere di amministrazioni statali
  • Art. 28-bis Permesso di costruire convenzionato
  • Art. 29 (L)  Responsabilità del titolare del permesso di costruire, del committente, del costruttore e del direttore dei lavori, nonché anche del progettista per le opere subordinate a ((segnalazione certificata di inizio attività

Capo II  Sanzioni

  • Art. 30 (L) Lottizzazione abusiva
  • Art. 31 (L) Interventi eseguiti in assenza di permesso di costruire, in totale difformità o con variazioni essenziali
  • Art. 32 (L) Determinazione delle variazioni essenziali
  • Art. 33 (L)  Interventi di ristrutturazione edilizia in assenza di permesso di costruire o in totale difformità
  • Art. 34 (L) Interventi eseguiti in parziale difformità dal permesso di costruire
  • Art. 35 (L)  Interventi abusivi realizzati su suoli di proprietà dello Stato o di enti pubblici
  • Art. 36 (L) Accertamento di conformità
  • Art. 37 (L) Interventi eseguiti in assenza o in difformità dalla ((segnalazione certificata di inizio attività)) e accertamento di conformità
  • Art. 38 (L) Interventi eseguiti in base a permesso annullato
  • Art. 39 (L) Annullamento del permesso di costruire da parte della regione
  • Art. 40 (L) Sospensione o demolizione di interventi abusivi da parte della regione
  • Art. 41 (L) Demolizione di opere abusive
  • Art. 42 (L) Ritardato od omesso versamento del contributo di costruzione
  • Art. 43 (L) Riscossione
  • Art. 44 (L) Sanzioni penali
  • Art. 45 (L) Norme relative all’azione penale
  • Art. 46 (L) Nullità degli atti giuridici relativi ad edifici la cui costruzione abusiva sia iniziata dopo il 17 marzo 1985  46
  • Art. 47 (L) Sanzioni a carico dei notai
  • Art. 48 (L) Aziende erogatrici di servizi pubblici

Capo III Disposizioni fiscali

  • Art. 49 (L) Disposizioni fiscali
  • Art. 50 (L) Agevolazioni tributarie in caso di sanatoria
  • Art. 51 (L) Finanziamenti pubblici e sanatoria

Parte II  NORMATIVA TECNICA PER L’EDILIZIA

Capo I  Disposizioni di carattere generale

  • Art. 52 (L) Tipo di strutture e norme tecniche
  • Art. 53 (L) Definizioni
  • Art. 54 (L) Sistemi costruttivi
  • Art. 55 (L) Edifici in muratura
  • Art. 56 (L) Edifici con struttura a pannelli portanti
  • Art. 57 (L) Edifici con strutture intelaiate
  • Art. 58 (L)  Produzione in serie in stabilimenti di manufatti in conglomerato normale e precompresso e di manufatti complessi in metallo
  • Art. 59 (L) Laboratori
  • Art. 60 (L) Emanazione di norme tecniche
  • Art. 61 (L) Abitati da consolidare
  • Art. 62 (L) Utilizzazione di edifici
  • Art. 63 (L) Opere pubbliche

Capo II Disciplina delle opere di conglomerato cementizio armato, normale e precompresso ed a struttura metallica

Sezione I Adempimenti

  • Art. 64 (L) Progettazione, direzione, esecuzione, responsabilità
  • Art. 65 (R) Denuncia dei lavori di realizzazione e relazione a struttura ultimata di opere di conglomerato cementizio armato, normale e precompresso ed a struttura metallica
  • Art. 66 (L) Documenti in cantiere
  • Art. 67 (L, comma 1, 2, 4 e 8; R, i commi 3, 5, 6 e 7) Collaudo statico
  • Sezione II  Vigilanza
  • Art. 68 (L) Controllo
  • Art. 69 (L) Accertamenti delle violazioni
  • Art. 70 (L) Sospensione dei lavori
  • Art. 71 (L) Lavori abusivi
  • Art. 72 (L) Omessa denuncia dei lavori
  • Art. 73 (L) Responsabilità del direttore dei lavori
  • Art. 74 (L) Responsabilità del collaudatore
  • Art. 75 (L) Mancanza del certificato di collaudo
  • Art. 76 (L) Comunicazione della sentenza

Capo III Disposizioni per favorire il superamento e l’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati, pubblici e privati aperti al pubblico Sezione I Eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati

  • Art. 77 (L) Progettazione di nuovi edifici e ristrutturazione di interi edifici
  • Art. 78 (L) Deliberazioni sull’eliminazione delle barriere architettoniche
  • Art. 79 (L) Opere finalizzate all’eliminazione delle barriere architettoniche realizzate in deroga ai regolamenti edilizi
  • Art. 80 (L)Rispetto delle norme antisismiche, antincendio e di prevenzione degli infortuni
  • Art. 81 (L) Certificazioni
  • Art. 82 (L) Eliminazione o superamento delle barriere architettoniche negli edifici pubblici e privati aperti al pubblico

Capo IV Provvedimenti per le costruzioni con particolari prescrizioni per le zone sismiche Sezione I Norme per le costruzioni in zone sismiche

  • Art. 83 (L) Opere disciplinate e gradi di sismicità
  • Art. 84 (L) Contenuto delle norme tecniche
  • Art. 85 (L) Azioni sismiche
  • Art. 86 (L) Verifica delle strutture
  • Art. 87 (L) Verifica delle fondazioni
  • Art. 88 (L) Deroghe
  • Art. 89 (L) Parere sugli strumenti urbanistici
  • Art. 90 (L) Sopraelevazioni
  • Art. 91 (L) Riparazioni
  • Art. 92 (L) Edifici di speciale importanza artistica
  • Art. 93 (R) Denuncia dei lavori e presentazione dei progetti di costruzioni in zone sismiche
  • Art. 94 (L) Autorizzazione per l’inizio dei lavori
  • Art. 95 (L) Sanzioni penali
  • Art. 96 (L) Accertamento delle violazioni
  • Art. 97 (L) Sospensione dei lavori
  • Art. 98 (L) Procedimento penale
  • Art. 99 (L) Esecuzione d’ufficio
  • Art. 100 (L)  Competenza della Regione
  • Art. 101 (L) Comunicazione del provvedimento al competente ufficio tecnico della regione
  • Art. 102 (L)  Modalità per l’esecuzione d’ufficio
  • Art. 103 (L) Vigilanza per l’osservanza delle norme tecniche
  • Art. 104 (L) Costruzioni in corso in zone sismiche di nuova classificazione
  • Art. 105 (L) Costruzioni eseguite col sussidio dello Stato
  • Art. 106 (L) Esenzione per le opere eseguite dal genio militare

Capo V Norme per la sicurezza degli impianti

  • Art. 107 (L) Ambito di applicazione
  • Art. 108 (L) Soggetti abilitati
  • Art. 109 (L)  Requisiti tecnico-professionali
  • Art. 110 Progettazione degli impianti
  • Art. 111 (R) Misure di semplificazione per il collaudo degli impianti installati
  • Art. 112 (L) Installazione degli impianti
  • Art. 113 (L) Dichiarazione di conformità
  • Art. 114 (L) Responsabilità del committente o del proprietario
  • Art. 115 (L) Certificato di agibilità
  • Art. 116 (L) Ordinaria manutenzione degli impianti e cantieri
  • Art. 117 (R) Deposito presso lo sportello unico della dichiarazione di conformità o del certificato di collaudo
  • Art. 118 (L) Verifiche
  • Art. 119 (L) Regolamento di attuazione
  • Art. 120 (L) Sanzioni
  • Art. 121 (L) Abrogazione e adeguamento dei regolamenti comunali e regionali

Capo VI Norme per il contenimento del consumo di energia negli edifici

  • Art. 122 (L) Ambito di applicazione
  • Art. 123 (L) Progettazione, messa in opera ed esercizio di edifici e di impianti
  • Art. 124 (L) Limiti ai consumi di energia
  • Art. 126 (R) Certificazione di impianti
  • Art. 127 (R) Certificazione delle opere e collaudo
  • Art. 128 (L) Certificazione energetica degli edifici
  • Art. 129 (L) Esercizio e manutenzione degli impianti
  • Art. 130 (L) Certificazioni e informazioni ai consumatori
  • Art. 131 (L) Controlli e verifiche
  • Art. 132 (L) Sanzioni
  • Art. 133 (L) Provvedimenti di sospensione dei lavori
  • Art. 134 (L) Irregolarità rilevate dall’acquirente o dal conduttore
  • Art. 135 (L) Applicazione
  • Art. 135-bis. Norme per l’infrastrutturazione digitale degli edifici

Parte III DISPOSIZIONI FINALI

Capo I Disposizioni finali

  • Art. 136 (L, R) Abrogazioni
  • Art. 137 (L)
  • Art. 138 (L) Entrata in vigore del testo unico
BibLus-net
Data: 09-12-2016
« Indietro